Utilizziamo i cookie per offrirvi la miglior esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie.
Per ottenere maggiori informazioniClicca qui

-

Siamo anche su...

Condividi il sito

Facebook

150 anni della Biblioteca Scarabelli. Convegno il 12 e 13 dicembre

Biblioteca ScarabelliLe celebrazioni per i 150 anni della biblioteca comunale “Luciano Scarabelli” di prossimo svolgimento consentiranno anche di onorare e dare il giusto riconoscimento al “vero” fondatore della stessa biblioteca che fu Domenico Marco, primo prefetto della provincia di Caltanissetta.
“Poco – ha detto il presidente della società nissena di Storia Patria prof. Antonio Vitellaro – ha fatto Caltanissetta per onorare il fondatore della sua biblioteca Domenico Marco; è giusto che in questa occasione ne sia recuperata la memoria e gli sia dato il giusto riconoscimento”.

Fu nel 1862 che Domenico Marco, originario di Ivrea, fondò a Caltanissetta una biblioteca pubblica “per dotare - evidenzia Vitellaro - la città di uno strumento fondamentale per la promozione degli studi”, e ricorda: “Erano gli anni di grande fervore per la conquistata unità nazionale che vedevano a Caltanissetta la nascita della scuola mineraria, della camera di commercio, la trasformazione in istituto statale del vecchio liceo gesuitico, la programmazione della rete ferroviaria nella nostra provincia e tante altre fervide iniziative”.

Domenico Marco riprese un vecchio progetto che l’amministrazione comunale non aveva potuto realizzare per mancanza di fondi. Lo fece “a costo zero” invitando gli esponenti della nobiltà locale, degli ordini religiosi, delle professioni, nonché i singoli cittadini a donare libri. Ne raccolse alcune centinaia prima di essere rimosso dall’incarico prefettizio per le sue simpatie garibaldine. Ma il suo invito fu subito raccolto dal piacentino Luciano Scarabelli, uomo di studi e deputato del primo parlamento nazionale, che inviò 500 libri e altri 2.000 nei successivi anni. Mostrò una grande generosità che indusse l’Amministrazione comunale a intitolargli la biblioteca dopo avergli conferita la cittadinanza onoraria.
Il prefetto Domenico Marco sarà ricordato con una serie di celebrazioni coordinate da un comitato insediato dal sindaco Michele Campisi e dall’assessore alla cultura Loredana Schillaci (che ne è il presidente) del quale fanno parte la dirigente del Comune Angela Polizzi, il dirigente del museo archeologico interdisciplinare Rosalba Panvini, il prof. Antonio Vitellaro, la ricercatrice storica Rosanna Zaffuto, lo scrittore Enzo Russo e un rappresentante della Soprintendenza ai beni culturali.
Le manifestazioni inizieranno nel prossimo mese di dicembre e si protrarranno nei mesi successivi. “L’intento – ha spiegato il prof. Vitellaro – è quello di far conoscere meglio ai nisseni la loro prestigiosa biblioteca e di avvicinare i giovani a questa fonte inesauribile di cultura, di storia e di memorie cittadine”. La società nissena di Storia Patria organizzerà convegni ed effettuerà la pubblicazione di inediti con i quali intende contribuire alle celebrazioni in programma.

Un convegno si svolgerà il 12 e 13 dicembre e si propone di illustrare la storia della biblioteca e il suo ricco patrimonio librario. Nell’ambito del convegno sarà presentata la prima monografia sulla biblioteca “Scarabelli” riccamente documentata.

LUIGI SCIVOLI, La Sicilia

Archivio Nisseno

Archivio Nisseno

Newsletter

 Per iscriversi al servizio di newsletter dell'associazione cliccare sul logo qui di seguito e seguire le istruzioni

In alternativa inviare una richiesta di iscrizione all'indirizzo caltanissetta@storiapatria.info



Società Nissena di Storia Patria

Via Due Fontane n. 51, 93100 Caltanissetta
Tel/Fax 0934.595212
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Archivio Nisseno

ISSN 1974-3416
Autorizzazione del Tribunale di Caltanissetta n. 205 del 25 luglio 2007

Copyright

Il sito e tutti i suoi contenuti sono di proprietà di "Associazione Nissena di Storia Patria" o dei rispettivi proprietari, quando specificato. Tutti i diritti sono riservati


©2015 Società Nissena di Storia Patria. Powered by Benedetto Mazzurco.