Utilizziamo i cookie per offrirvi la miglior esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie.
Per ottenere maggiori informazioniClicca qui

-

Siamo anche su...

Condividi il sito

Facebook

I mercoledì di Storia Patria. L’arte del ricamo dalla Cina al centro Sicilia. Anna Laura Bruni

Sarà a Caltanissetta il 6 novembre prossimo Anna Laura Bruni eclettica ed apprezzata realizzatrice delle splendide ceramiche ispirate ai Salteri, esposte alla Biblioteca Scarabelli di Caltanissetta dove rimarranno sino al 6 gennaio 2014.

Biologa, naturalista, scrittrice e studiosa di fenomeni socio-culturali, Anna Laura Bruni – accettando l’invito del prof. Antonio Vitellaro, instancabile presidente della Società Nissena di Storia Patria – sarà la protagonista di un incontro, che avrà per tema l’arte del ricamo nel centro di una Sicilia che va sempre più perdendo le sue tradizioni.

“È proprio quello che vorrei evitare – afferma la scrittrice – proponendo il tema dei ricami al quale ho anche dedicato il frutto di un’appassionata ricerca nel libro «Ricami, tessuti e fichi d’India, viaggio in Sicilia tra natura e cultura». Lo scopo è quello di comprenderne la storia e l’evoluzione nel corso di quasi 500 anni segnati da influenze politiche, economiche e culturali”.

“Contrariamente a quanto si pensa – aggiunge la studiosa romana – il mondo femminile, nel ricamo, è subentrato dopo. Le prime due donne italiane ad occuparsene sono citate alla fine del ‘400 perché prima erano solamente gli uomini a fare i ricamatori di professione “. Per l’Italia, il centro Sicilia è stato il primo posto dove il ricamo è arrivato dall’estremo oriente. Ed è stato il centro Sicilia – e più precisamente Santa Caterina Villarmosa – lo spunto per questo viaggio attorno alla cultura del ricamo, per poi parlare della sua diffusione nel resto dell’Italia e dell’Europa.

L’argomento è vasto – aggiunge la scrittrice romana – e cercherò di trattarlo dando risalto a Caltanissetta ed alla sua provincia e prendendo spunto anche dal patrimonio tessile del Museo Diocesano. Saranno sviluppati punti essenziali come l’arte dei ricami antichi e moderni, la conservazione ed il restauro, la cultura tessile a Caltanissetta tra Cinquecento e Seicento, le vesti liturgiche ed i materiali. Infine, sarà trattato l’argomento “colori e tinture” di cui il fico d’India è protagonista, oltre che simbolo della Sicilia.

Non può che essere la benvenuta nella nostra città un personaggio, come Anna Laura Bruni che, in un mondo industrializzato ed automatizzato, dove la mano dell’uomo assume una valenza sempre meno rilevante, cerca di rinverdire nei Nisseni l’interesse per un’arte storica simbolo di competenza, creatività e buon gusto.

L’incontro, con ingresso libero, avverrà il 6 novembre 2013 alle ore 17,30 presso la nuova sede della Società Nissena di Storia Patria, in via Xiboli 383 – ingresso Villaggio S. Barbara – CL.

Fonte: Pasquale Trobia, Radio CL1

Archivio Nisseno

Archivio Nisseno

Newsletter

 Per iscriversi al servizio di newsletter dell'associazione cliccare sul logo qui di seguito e seguire le istruzioni

In alternativa inviare una richiesta di iscrizione all'indirizzo caltanissetta@storiapatria.info



Società Nissena di Storia Patria

Via Due Fontane n. 51, 93100 Caltanissetta
Tel/Fax 0934.595212
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Archivio Nisseno

ISSN 1974-3416
Autorizzazione del Tribunale di Caltanissetta n. 205 del 25 luglio 2007

Copyright

Il sito e tutti i suoi contenuti sono di proprietà di "Associazione Nissena di Storia Patria" o dei rispettivi proprietari, quando specificato. Tutti i diritti sono riservati


©2015 Società Nissena di Storia Patria. Powered by Benedetto Mazzurco.